De Bestiarum Naturis 814 – la Serpe Reale

Come ben testimonia il Jonston (1660)

quando, seguendo l’Aldrovandi, incise il suo Basilisco,

i serpenti non hanno zampe.

Di più, nel tempo, essi le hanno letteralmente buttate via,

preferendo di gran lunga muoversi strisciando.

Ma i Re - si sa - sono traditori per natura.